22 Mag. 2022 | 18:20
Brescia: i genitori le vietano i social, lei si uccide a 14 anni; i fatti

I genitori le vietano i social, lei si uccide a 14 anni

I genitori le vietano i social, lei si uccide a 14 anni
Un NO categorico che ha portato una ragazzina di 14 anni ad un gesto folle, drammatico. La triste vicenda arriva da punta Sasso, sotto la rocca di Manerba, in provincia di Brescia.

Nella giornata di giovedì 12 maggio, una ragazza di 15 anni si è tolta la vita. I carabinieri hanno trovato nel suo zainetto alcuni messaggi, in cuila giovane avrebbe scritto del suo male di vivere, con un pensierorivolto anche ai suoi familiari. I militari stanno ora indagando sugliultimi giorni di vita della giovane, che frequentava un liceo del BassoGarda. La salma si trova in ospedale per tutti gli accertamenti delcaso.

I genitori, così come riportato dal Corriere della Sera, le avevano vietato l'utilizzo dei social, da Facebook, a Instagram e Tik Tok. Lei non accettava quell'imposizione, forse unica tra tutte le compagne e i compagni a non poter avere accesso alle piattaforme per la socializzazione. E ha deciso che senza i social non valeva la pena continuare a vivere, niente poteva ancora avere senso, e si è gettata nel vuoto. Sabrina, nome di fantasia, ha scelto di noncontinuare a vivere la vita reale e si è lanciata da una montagna. Ildramma si è consumato verso le 13. Anna ha raggiunto lo spiazzo doveforse era già stata in precedenza in gita e ha lasciato il suo zainetto vicino a un masso, assicurandosi che nonpotesse cadere perché ci teneva che il contenuto non andasse perso. All’interno c’erano delle lettere, scritte per i familiari forse la sera prima, forse preparate già da giorni.

Nello zainetto anche il cellulare che è statosequestrato su disposizione del magistrato di turno. A dare l’allarmesono stati alcuni turisti che l’hanno vista precipitare. Sul posto sonoaccorsi i carabinieri competenti sulla zona, e il personale del 118, maper la ragazzina non c’è stato nulla da fare, i medici non hanno potutofare altro che constatare il decesso: ha preferito morire, piuttosto chevivere senza social.




Torna alla home notizie

Previsioni meteo a cura di

News Meteo


Modifica consenso Cookie