22 Mag. 2022 | 18:26
Vaiolo dalle scimmie: ci sono nuovi casi in Italia; le condizioni dei pazienti infetti

Ci sono nuovi casi in Italia di vaiolo delle scimmie

Ci sono nuovi casi in Italia di vaiolo delle scimmie
Sono tre i casi di vaiolo dalle scimmie conclamati in Italia. Si tratta di due uomini provenienti dalla Canarie e uno da Vienna. Dobbiamo preoccuparci?

Ildirettore dello Spallanzani, Francesco Vaia, usa toni rassicuranti. "Dopo il Covid c'è un innalzamento della soglia di sensibilitàcollettiva ma non c'è allarme né esiste una eccessiva preoccupazione.Dei tre ricoverati solo uno ha avuto sintomi febbrili mentregli altri solo eruzioni cutanee e ingrossamento delle ghiandole. Abbiamofarmaci antivirali sperimentali pronti per essere utilizzati suipazienti se ce ne fosse bisogno".

Quindi, niente allarmismi ma serve cautela. Intantoil ministero della Salute ha allertato le Regioni per un tracciamentodi eventuali nuovi casi. Anche l'Istituto superiore di sanità (Iss) haattivato una task force mentre il ministro Roberto Speranza ritiene che al momento nel nostro Paese non si registra una situazione di allarme eil quadro è sotto controllo. Ma il sottosegretario alla Salute,Pierpaolo Sileri, da medico, raccomanda di rivolgersi al medico difiducia nel caso in cui si avvertano i sintomi specifici di questamalattia, come la comparsa sulla pelle di vescicole tondeggianti,accompagnate da dolori muscolari, febbre o cefalea.

Gli espertidunque, come riportato dal Corriere della Sera, concordano nel sostenere che non siamo nella situazione in cui citrovammo all'inizio della pandemia da coronavirus: il vaiolo dellescimmie è causato da un virus conosciuto, a bassa trasmissione tramitecontatti stretti con scarse conseguenze cliniche. Ma l'Italia non è sola. Ancheall'estero il nuovo virus sta prendendo piede. Per il momento sono 110segnalazioni da almeno tre continenti (oltre all'Africa dove èendemico), tra cui l'Australia ma solo per sette casi tra questi è notauna storia recente di viaggio in Paesi dove il virus è endemico.

È raroinfatti vedere il vaiolo delle scimmie varcare i confini dei Paesiafricani e soprattutto diffondersi con trasmissione locale in altriPaesi. Gli esperti dovranno capire se questi casi isolati siano ilprodotto di una mutazione del virus stesso o sia una miscela esplosivatra la ripresa dei viaggi e le mancate protezioni, visto che le campagnevaccinali contro il vaiolo si sono interrotte in molti Paesi negli anniSettanta dopo l'eradicazione.




Torna alla home notizie

Previsioni meteo a cura di

News Meteo


Modifica consenso Cookie