12 Mag. 2021 | 18:28
Meteo: Giovedì con FULMINEI TEMPORALI, Venerdì un'INTENSA PERTURBAZIONE colpirà TUTTA ITALIA, Rischio GRANDINE

GIOVEDI e VENERDI ancora con TEMPORALI e GRANDINE e non solo al Nord

GIOVEDI e VENERDI ancora con TEMPORALI e GRANDINE e non solo al Nord
Giovedì il tempo continuerà a riservarci parecchie note d'instabilità con il rischio di fulminei temporali e locali grandinate, e Venerdì arriverà un'intensa perturbazione che colpirà tutta Italia.

Prepariamoci dunque a vivere altre due giornate caratterizzate da un contesto instabile e a tratti anche perturbato. L'Italia continua infatti a rimanere meta delle correnti umide ed instabili provenienti dal vicino Atlantico, sospinte da un profondo vortice ciclonico con centro motore collocato tra il Regno Unito e il nord della Francia. Più a Sud del nostro Paese, troviamo invece quello che è finora il grande assente di questa primavera, ovvero il temuto anticiclone africano il quale, nonostante i suoi numerosi tentativi di muovere le sue calde propaggini verso nord, a tutt'oggi non è ancora riuscito ad imporre la sua egemonia sul bacino del Mediterraneo e dunque nemmeno sul nostro Paese.
Gioco forza l'atmosfera non riesce ancora a trovare una robusta e duratura stabilità lasciandoci così in balìa di un quadro meteorologico fortemente inaffidabile.

Entrando più nel dettaglio, giovedì 13 sulle regioni del Nordest e su alcuni tratti del Centro, dopo una prima parte della giornata all'insegna di un meteo relativamente tranquillo, ecco che poco dopo le ore centrali, il cielo si farà sempre più minaccioso, pronto a proporci un pomeriggio caratterizzato daimprovvisi temporali, anche di forte intensità accompagnati da raffiche di vento e locali grandinate, possibili non solo al Nordest (specie sul Triveneto), ma pure su molti angoli del Centro, come per esempio su Toscana, Umbria e Marche.
Anche sul resto del Paese, nonostante un contesto decisamente più asciutto, non potremo godere di cieli totalmente sereni. Anzi, verso sera qualche piovasco potrà raggiungere anche il Lazio, la Campania e la Calabria tirrenica.

Attenzione poi a venerdì 14 in quanto il quadro meteorologico subirà addirittura un ulteriore peggioramento per effetto di un nuova intensa perturbazione atlantica. La vigilia del weekend infatti sarà contrassegnata da una più diffusa instabilità su tutto il Nord, sulla Sardegna e ancora una volta su Toscana, Umbria e Marche. Ma entro sera il tempo è destinato a peggiorare pure sul resto del Paese, in particolare su tutto il comparto tirrenico dove si eleverà il rischio di rovesci e temporali in viaggio poi verso le regioni del Sud. Da segnalare anche un deciso rinforzo dei venti a partire dai bacini più occidentali.
A conti fatti entro sera tutta l'Italia potrebbe essere avvolta da un contesto meteorologico assai capriccioso che proseguirà poi per gran parte della successiva notte.

Questa nuova ferita cercherà di rimarginarsi già dalla prima parte del weekend, quando l'atmosfera darà segnali di ripresa, pur rimanendo ancora in una sorta di delicata convalescenza.





Torna alla home notizie

Previsioni meteo a cura di

News Meteo


Modifica consenso Cookie