Scegli la città
30 ottobre 2020 ore 11:03

Meteo: ATTENZIONE ALLA NEBBIA, tornerà anche FITTA, ecco dove e quando

ANTICICLONE PROTAGONISTA NEL WEEKEND - Come ampiamente annunciato, nei prossimi giorni sul bacino del Mediterraneo si andrà rafforzando un possente anticiclone di matrice subtropicale, che garantirà un fine settimana all'insegna dell'assoluta stabilità sul nostro Paese e con temperature in progressivo aumento.
Attenzione però, perché nel semestre freddo "alta pressione" non è sempre sinonimo di belle giornate di sole: specie su pianure e vallate interne spesso diventano protagonisti nebbie e nubi basse, in grado di rendere grigia e cupa anche una giornata anticiclonica.Ecco così che anche nei prossimi giorni dovremo fare i conti proprio con la formazione di foschie e banchi di nebbia, che localmente potrebbe anche risultare fitta e persistente.LE AREE A MAGGIOR RISCHIO NEI PROSSIMI GIORNI - Nella serata odierna particolare attenzione andrà riposta sulle vallate interne del Centro: specie tra Toscana e Umbria, infatti, sarà molto probabile la presenza di banchi di nebbia, localmente anche fitta.
Tra notte e mattinata di domani le prime foschie, con nebbia a tratti, le potremo ritrovare anche nella bassa Pianura Padana, in particolare tra Cremonese, Mantovano e basso Veronese.Nella mattinata di sabato le nebbie continueranno ancora una volta a interessare le vallate di Toscana, Umbria e in parte delle Marche, mentre tenderanno a essere più estese anche sulla Pianura Padana.
Nebbie a banchi sono attese infatti sulle basse pianure di Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emila Romagna, localmente fitte specie lungo l'asta fluviale del Po, dove potranno persistere fino alle prime ore del pomeriggio.
Cieli grigi e foschi anche sulla Liguria, con nebbia nei valichi appenninici.DOMENICA NEBBIE ESTESE IN VALPADANA, LOCALMENTE PERSISTENTI - La mattinata di domenica dovrebbe risultare grigia e nebbiosa su gran parte della Pianura Padana; in particolare sulle medio basse pianure risulterà elevata la possibilità di avere strati nebbiosi piuttosto fitti, che persisteranno un po' per tutta la mattinata.
Non escludiamo che, localmente, nebbia e nubi basse potranno caratterizzare anche buona parte del pomeriggio, in particolar modo sulle basse pianure e sulle coste del Veneto.
Non andrà meglio sulle regioni centrali: ancora una volta Toscana e Umbria dovranno fare i conti con nebbie persistenti sulle aree vallive, con qualche locale foschia che potrebbe interessare anche le aree interne di Marche e Abruzzo.
Per la tendenza per la prossima settimana clicca qui.
Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Bollettino neve

località più innevateneve al suolo
(min/max cm)
impianti
(aperti/totali)
Bormio0/900/15
Livigno35/780/32
Breuil-Cervinia0/4013/13
Corvara in Badia5/300/54
Selva di Val Gardena3/150/79
Alpe di Siusi0/00/21
//
Bollettino neve completo

Estremi Meteo


Modifica consenso Cookie