Scegli la città
02 marzo 2017 ore 07:31

Il Data Center del Centro meteo europeo (ECMWF) si trasferisce a Bologna

L'Emilia-Romagna e l'Italia battono la concorrenza europea e si aggiudicano la sfida della ricerca e dei Big Data.
Bologna è stata infatti scelta per ospitare il nuovo Data Center del Centro Europeo per le previsioni meteorologiche a medio termiche, il famoso ECMWF.
Il famoso centro di calcolo lascerà così l'attuale sede di Reading in Inghilterra per trasferirsi a Bologna più precisamente nell'area del Tecnopolo, struttura di proprietà della Regione ER.
L'edificio attualmente in ristrutturazione è già stato destinato a ospitare organizzazioni di ricerca e innovazione.
Al Centro dati dell'ECMWF verrebbe assegnata da subito un'area di 9 mila metri quadri, compresa la zona per i supercomputer al piano terra e per gli uffici.
Una disponibilità di spazi che potrà essere ulteriormente ampliata, con altri 6 mila metri quadri e con la possibilità di ospitare altre attività di ricerca correlate.
La decisione è arrivata ieri quando il Council del ECMWF ha premiato le proposte avanzate dalla regione EM e del governo italiano, sbaragliando la concorrenza di Exeter (Uk), Slough (Uk), Lussemburgo, Espoo (Finlandia) e Akureyri (Islanda).
Entro giugno verrà definito l'accordo di sede che dovrà contenere tutti gli aspetti tecnici ed economici.
Bologna si appresta a diventar il polo tecnologico di importanza mondiale.
Ricordiamo infatti che già attualmente in Emilia-Romagna si concentra il 70% della capacità di calcolo e di storage nazionale, grazie alla presenza di Cineca e INFN e altri istituti di ricerca nazionali, e il territorio regionale ospita una delle più importanti comunità europee sul tema di Big Data, con oltre 1.700 ricercatori coinvolti.
Più nel dettaglio è la seconda regione Italia in termini di persone impiegate in attività di Ricerca e Sviluppo, oltre 52 mila.
L'Emilia-Romagna può vantare l'innovativa Rete Alta Tecnologia, che raggruppa 82 laboratori di ricerca e 14 centri per l'innovazione.
Bologna inoltre è anche il principale hub italiano di ricerca e conoscenza in materia di meteo e cambiamento climatico: i principali istituti di ricerca e le più importanti agenzie nel settore meteorologico e climatico si trovano proprio a Bologna (CMCC, CNR, ENEA), come anche la più rilevante Community europea per la ricerca e l'innovazione climatica (Istituto europeo di tecnologia - Climate-Kic), che ha aperto da poco una sede a Bologna.
Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinomosso3
Forte dei marmimosso3
Porto Cervomolto mosso5
Fregenemosso4
Gallipolimosso5
Cefalu'mosso6
Stintinomosso5
Tropeamosso5
Bollettino mare completo

Estremi Meteo


Modifica consenso Cookie