Scegli la città
06 maggio 2020 ore 15:05

Friuli Venezia Giulia, 6 maggio 1976: il TERREMOTO CHE SCONVOLSE il NORDEST

Son passati 44 anni dal terribile terremoto che sconquassò il Nordest provocando quasi mille vittime.
Alle ore 21 del lontano 6 Maggio 1976 un sisma di magnitudo 6.
4 colpì il Friuli Venezia Giulia, con epicentro tra le località di Gemona e Artegna (Udine).
I danni furono molteplici e coinvolsero ben 77 comuni della Regione, tra questi 45 rasi al suolo (come Gemona, Venzone, Buia, Pinzano al Tagliamento, Monteaperta e Osoppo), 40 gravemente danneggiati e 52 danneggiati; 989 i morti e ben 45mila i senza tetto.
La scossa venne avvertita in tutto il Nord Italia; a questa fecero seguito nel mese di Settembre dello stesso anno ben altre quattro scosse, tutte di magnitudo comprese tra 5.
6 e 6 gradi Richter.
Nonostante la lunga serie di scosse di assestamento, la ricostruzione fu rapida e completa, tanto che nel mese di marzo 1980 tutti gli sfollati rientrarono nei villaggi prefabbricati costruiti nei rispettivi paesi.
La ricostruzione totale durò 10 anni; ancora oggi il modo in cui venne gestito il periodo post-terremoto viene ricordato come un alto esempio di efficienza e serietà.

Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinoquasi calmo8
Forte dei marmiquasi calmo8
Porto Cervopoco mosso9
Fregenepoco mosso9
Gallipolipoco mosso9
Cefalu'poco mosso9
Stintinopoco mosso9
Tropeapoco mosso9
Bollettino mare completo

Estremi Meteo


Modifica consenso Cookie