Scegli la città

Arriva in Italia il supercomputer per previsioni meteo in HD

Annunciato nel Festival della meteorologia

ROVERETO - Diventerà operativo nel 2020 il nuovo supercomputer europeo per le previsioni meteo in HD che aiuterà a studiare i fenomeni meteorologici estremi, come il raro ciclone mediterraneo che ha colpito il mar Ionio in queste ore: sarà uno dei tre supercomputer più potenti al mondo, e verrà installato nel 2019 a Bologna nel nuovo data center del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (Ecmwf).

A illustrarne caratteristiche e potenzialità sono gli esperti riuniti a Festivalmeteorologia 2017, la tre giorni organizzata dall'Università di Trento con il Comune di Rovereto, Trentino Sviluppo e Fondazione Museo Civico di Rovereto per spiegare attraverso conferenze, incontri, attività didattiche e ludiche quanta scienza e tecnologia si nascondono dietro alle previsioni meteo.

"Questo nuovo supercomputer avrà la capacità di calcolo necessaria ad aumentare la risoluzione spaziale nelle previsioni ad una settimana", spiega il colonnello Silvio Cau, capo del Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare e Rappresentante Permanente d'Italia presso l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia (Omm).

"La risoluzione a livello globale passerà da 9 a 7 chilometri quadrati, mentre sull'Italia scenderemo da 2,8 a 1,4 chilometri quadrati". Questo salto "permetterà di studiare e caratterizzare meglio soprattutto i fenomeni più violenti, come le trombe d'aria, che sono molto localizzati". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinomosso9
Forte dei marmipoco mosso9
Porto Cervomosso9
Fregenemosso10
Gallipolimosso10
Cefalu'molto mosso8
Stintinomolto mosso9
Tropeamolto mosso8
Bollettino mare completo

Estremi Meteo