Scegli la città

A Bologna il 'data center' europeo del meteo

Dal 2019 al Tecnopolo il centro elaborazione dati di 34 paesi

ROMA - Il "Centro meteorologico europeo" che avrà sede a Bologna, di cui ha parlato oggi il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti a Livorno, è la nuova struttura di elaborazione dati del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (ECMWF). Il Centro è un'organizzazione intergovernativa, della quale fanno parte 22 paesi europei e 12 paesi cooperanti, con sede a Reading in Gran Bretagna.

A Bologna, dal 2019 sarà ospitato il "data center" dell'ECMWF, nell'area del Tecnopolo, nell'ex Manifattura Tabacchi: 9 mila metri quadrati, con possibilità di altri 6 mila metri per attività legate alla ricerca. Nell'area, di proprietà della Regione Emilia Romagna, arriveranno nuovi super-computer ad altissima tecnologia, che elaboreranno le previsioni del tempo in Europa.

La decisione di portare a Bologna il data center è stata presa il 22 giugno scorso dal Consiglio dell'ECMWF. Le autorità italiane hanno finanziato l'operazione con 40 milioni di euro. Nel nostro paese invece la riforma del Titolo V della Costituzione ha assegnato la competenza dei servizi meteo alle Regioni. Di conseguenza, ogni ente locale ha un suo Centro meteo regionale. I Centri comunicano fra di loro, ma manca una struttura centrale nazionale, come ha lamentato oggi il ministro Galletti a Livorno. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Bollettino neve

località più innevateneve al suolo
(min/max cm)
impianti
(aperti/totali)
Breuil-Cervinia10/1503/15
Passo del Tonale30/1003/28
Santa Caterina Valfurva20/600/9
Canazei10/550/0
Bardonecchia0/500/23
Livigno21/483/31
Bormio0/450/36
San Martino di Castrozza20/403/23
Bollettino neve completo

Estremi Meteo