Scegli la città

Caldo: primo bilancio, record temperature Forlì e Frosinone

Registrati 43 gradi. Ultima ondata tra le più intense di sempre

ROMA - Forlì e Frosinone, con 43 gradi, hanno 'infranto' ogni primato ma valori da record assoluti sono stati registrati ad Alghero e Ferrara (42 gradi), e sono state di poco 'da meno' anche Firenze, Perugia e Pescara con 41. Per non parlare poi di Reggio Calabria, dove la notte tra il 4 e il 5 agosto - con una minima di 32 gradi - sarà ricordata come una delle più calde di sempre. A tracciare il bilancio della quinta e ultima ondata di calore dell'estate 2017, che si è appena chiusa in tutta Italia e ha fatto registrare record assoluti, è il Centro Epson Meteo-Meteo.it.

La quinta ondata di caldo dell'estate 2017, spiegano i meteorologi di Epson Meteo, "sarà ricordata come una delle più intense di sempre in Italia. Dopo un giugno rovente, il secondo più caldo dopo quello del 2003 con un'anomalia di +2,5 gradi, anche il mese di luglio è stato segnato da due ondate di caldo con valori sopra la norma soprattutto al Centrosud. Ma l'ondata di calore che ha preso il via proprio il primo giorno di agosto ha assunto caratteristiche eccezionali, per estensione, durata e intensità".

"L'Anticiclone Nordafricano - questa la spiegazione di Flavio Galbiati, meteorologo del Centro - con il suo carico di aria rovente, dall'entroterra algerino è tornato con prepotenza ad estendersi verso l'Italia arrivando fino ai Balcani. La combinazione tra avvezione di aria calda, suoli secchi per la grave siccità e intensa radiazione solare è stata determinante e le temperature massime sono rapidamente salite intorno ai 40 gradi già nei primi giorni dell'ondata di caldo, con nuovi record assoluti in diverse regioni".

Tra le città valori eccezionali anche ad Ancona, Bologna, Viterbo (40 gradi), mentre a L'Aquila, Roma e Urbino il termometro ha toccato i 39 gradi. A Trieste, Campobasso e in ValPadana si sono toccati i 38 gradi, mentre Potenza e Udine sono arrivate a 37. "Il caldo record - prosegue l'esperto - si è registrato anche in quota e lo zero termico si è attestato ripetutamente nei primi giorni di agosto attorno ai 5000 metri, con grave sofferenza per i ghiacciai e le nevi perenni soprattutto sul settore alpino centro-orientale".

L'ondata di caldo si è attenuata a partire da lunedì 7 agosto sul settore di Nordovest ed è proseguita nel resto del Paese con valori inchiodati ai 38-40 gradi. "L'arrivo di aria più fresca di origine atlantica al seguito di una perturbazione - conclude Galbiati - sta determinando in modo graduale la fine del caldo record. Domani l'ondata di caldo cesserà anche nelle estreme regioni meridionali, con un drastico calo fino a 10 gradi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinopoco mosso8
Forte dei marmipoco mosso8
Porto Cervopoco mosso9
Fregenepoco mosso9
Gallipolimosso9
Cefalu'mosso9
Stintinomosso9
Tropeapoco mosso9
Bollettino mare completo

Estremi Meteo