Scegli la città

USA: già 299 segnalazioni di tornado, il doppio rispetto alla media

Inizio di anno movimentato negli Stati Uniti.
Secondo i dati preliminari emessi dalla NOAA da inizio anno al 6 marzo le segnalazioni di tornado e trombe d'aria hanno già raggiunto la quota di 299, più del doppio rispetto alla media 2005-2015 che è di 133.
L'ultima volta sopra media in questo periodo dell'anno fu nel 2012, quando il numero di segnalazione arrivo già a 304 nei primi giorni di marzo.
Tuttavia quell'anno si concluse con "solo" 1116 segnalazione, sotto i 1402 della media 2005-2015.
Il record tuttavia spetta al 2008 quando al 6 marzo gli eventi furono già 398 con ben 54 tornado tra il 7-8 gennaio.
Il 2008 si concluse con la cifra record di 2.
194 eventi, quasi 800 oltre la media di riferimento.
Come mai un inizio così attivo? Il principale motivo un surplus di calore, rispetto alla media, sul Golfo del Messico e nel Mar dei Caraibi.
Esse fungono così da bacino per l'aria calda e umida che richiamata dalla depressione in formazione sul continente funge da carburante per i temporali che si formano.
In secondo luogo la disposizione della corrente a getto che in questo inverno si è spinta molto più frequentemente verso Sud sul comparto occidentale degli USA, favorendo la risalita di aria umida verso il Midwest e la costa orientale.

Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Bollettino neve

località più innevateneve al suolo
(min/max cm)
impianti
(aperti/totali)
Passo del Tonale100/1502/28
San Martino di Castrozza60/600/23
Alpe di Siusi0/00/20
//
Bollettino neve completo

Estremi Meteo