Scegli la città

Meteo: Italia nella morsa del maltempo, ancora pioggia, vento e neve nelle prossime ore

AGGIORNAMENTO ORE 14MALTEMPO SU ADRIATICHE.
Il maltempo si concentra sulle adriatiche nella mattinata di oggi, dalle Marche fino alla Puglia.
Le ultime ore sono state caratterizzate da piogge diffuse con fenomeni a frequente sfondo temporalesco, con i fenomeni più consistenti tra basse Marche e costa abruzzese.
Dalla mezzanotte gli accumuli pluviometrici superano gli 80mm nel Fermano, 40mm nel Teramano.
Di seguito invece un video da Monghidoro, nell'Appennino bolognese, dove sono caduti oltre 30cm di neve ieri:NEVE IN APPENNINO.
Nella notte i Vigili del Fuoco hanno dovuto compiere diversi interventi a Fermo, Porto Sant'Elpidio e Sant'Elpidio a Mare.
Si segnalano due alberi caduti a Porto Sant'Elpidio per il forte vento che hanno bloccatola sede stradale.
Sulle zone interne appenniniche la neve è caduta oltre gli 800/1100m tra Marche e Abruzzo, dai 1000/1400m più a sud con limite pioggia-neve in rialzo.
Fiocchi sconfinati anche al versante tirrenico della dorsale.
TEMPORALI SULLE ISOLE.
In mattinata i temporali si sono fatti sentire in Puglia, con accumuli pluviometrici oltre 50mm a Taranto.
Piogge e temporali non hanno risparmiato Sicilia, Calabria e Sardegna.
In particolare su quest'ultima i fenomeni più intensi hanno coinvolto le aree settentrionali e le coste tirreniche, con accumuli di quasi 40mm sul Sassarese.
Non è mancata le neve sulle zone interne sarde, a partire dagli 800/900m.
NEVE SU DORSALE CENTRALE.
E' migliorata la situazione in Emilia Romagna, dopo le nevicate che ieri hanno raggiunto buona parte delle zone di pianura.
Qualche fenomeno interessa ancora la dorsale romagnola ma il grosso dei fenomeni è ora concentrato sulla dorsale centrale.
Nevica sui rilievi marchigiani e su quelli tosco-umbri a partire da quota 700/900m, 1200m sulla dorsale laziale-abruzzese.
Sulla costa marchigiana i fenomeni intensi della notte hanno accumulato già oltre 70mm dalla mezzanotte sul Fermano.
MALTEMPO AL SUD.
La parte più avanzata della perturbazione ha agguantato il Sud Italia con maltempo in intensificazione e piogge e rovesci anche temporaleschi un po' su tutte le regioni, soprattutto sul Salento.
Coinvolta anche la Sardegna, con i maggiori fenomeni che si concentrano sul Sassarese dove gli accumuli superano i 15mm.
L'aria fredda che affluisce all'interno del vortice ha causato l'abbassamento della quota neve sull'isola, con i fiocchi che cadono fino a 800m circa sui rilievi del Gennargentu.
VENTI sempre molto sostenuti intorno al minimo di bassa pressione, con raffiche tese su gran parte d'Italia.
Da inizio giornata le più intense hanno spazzato la zona tra il Levante Ligure e l'alta Toscana, raggiungendo punte di 110-120km/h da NE.
 PROSSIME ORE.
Nel corso della giornata le condizioni si manterranno stabili al Nord, salvo residui deboli fenomeni sulla Romagna con alcuni fiocchi dai 700/1000m.
Tempo decisamente più instabile al Centro con fenomeni soprattutto sul versante adriatico, dove insisteranno piogge diffuse e abbondanti in particolare in Abruzzo con neve dai 1000/1300m.
Asciutto con qualche apertura sulle tirreniche.
Instabile in Sardegna con piogge più frequenti sul versante tirrenico.
Al Sud chiuso con piogge e temporali soprattutto su Calabria ionica e Puglia e neve sulla dorsale campano-lucana dai 1200/1400m.
Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Bollettino neve

località più innevateneve al suolo
(min/max cm)
impianti
(aperti/totali)
Breuil-Cervinia10/1503/15
Passo del Tonale30/1003/28
Santa Caterina Valfurva20/600/9
Canazei10/550/0
Bardonecchia0/500/23
Livigno21/483/31
Bormio0/450/36
San Martino di Castrozza20/403/23
Bollettino neve completo

Estremi Meteo