Scegli la città

Mediterraneo mai così caldo, pericolo fenomeni estremi sempre più elevato

Qualcuno tra i meno giovani si ricorderà senz'altro com'era il primo approccio con l'acqua del mare.
 Quando le temperature superficiali erano attorno ai 21-23° si provava effettivamente un certo fastidio nell'entrare in acqua ma oggi non è più così.
Da una ventina di anni, ma in particolare a partire da quella famosa estate del 2003, le temperature del Mediterraneo sono aumentate costantemente fino a raggiungere valori superiori alle medie fino a 6-8° in più.
 Ormai possiamo tranquillamente parlare di bacino tropicale.
L'unica differenza con i mari dei tropici sta nel fatto che ai tropici le temperature sono costantemente elevate mentre il Mediterraneo in inverno si raffredda.
 Le conseguenze di un surriscaldamento del mediterraneo sono e saranno tutt'altro che piacevoli.
 Se pensate che la temperatura di innesco di un uragano parte da un minimo di 26° allora capirete quanta energia potrebbe fornire all'atmosfera una superficie marina dove localmente si superano anche i 30° con valori superiori ai 26° anche all'inizio dell'Autunno quando iniziano i primi scambi termici importanti tra alte e basse latitudini.
Quindi non parliamo solo di temporali ma di sistemi di bassa pressione organizzati molto somiglianti a degli uragani tropicali.
I Cicloni mediterranei sono fenomeni ben conosciuti e studiati e diventati sempre più frequenti nell'ultimo ventennio, delle vere e proprie bombe ad orologeria pronte ad esplodere.
Il mese incriminato è quello di Settembre dove la probabilità che si formino è più elevata ma TLC (Tropical Like Cyclon) sono possibili anche negli altri mesi dell'anno soprattutto autunnali.
Normalmente si formano nelle porzioni più ampie del nostro bacino ma non di rado hanno interessato anche zone con una superficie marina minore come l'alto Adriatico.
Tra i cicloni mediterranei più intensi della storia recente ricordiamo: "Celeno" del Gennaio 1995 con una pressione barometrica raggiunta di 975hPa, "Cornelia e Samir" dell'Ottobre 1996 che scaricarono fino a 480mm di pioggia in Calabria,  "Karima"  Settembre 2003 con accumuli fino a 514mm di pioggia a Siracusa , "Marco, Sara e Zeo" rispettivamente Ottobre e Dicembre 2005 con accumuli di 236mm tra Catania e Siracusa.

Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Bollettino neve

località più innevateneve al suolo
(min/max cm)
impianti
(aperti/totali)
Macugnaga20/3405/8
Madesimo0/2800/0
Santa Caterina Valfurva80/2708/9
Breuil-Cervinia55/2200/0
Cortina d'Ampezzo25/1600/36
Madonna di Campiglio0/1500/19
Selva di Val Gardena32/880/41
Campo imperatore20/803/3
Bollettino neve completo

Estremi Meteo