Scegli la città

INCENDI CALIFORNIA: distrutti i vigneti della Napa Valley. Morti e dispersi

I roghi che divampano in California hanno ormai portato a un disastro ambientale.
Allo stato attuale i morti accertati sono 31 ma ci sono ancora 400 dispersi.
Una ventina di grandi fuochi hanno mandato in fumo 68mila ettari e circa 3500 edifici.
Si tratta di uno dei peggiori incendi degli ultimi decenni, sicuramente uno dei più mortali della storia della California; andati distrutti i vigneti della Napa Valley, contea che si trova a nord di San Francisco ed è praticamente la zona vitivinicola di tutti gli Stati Uniti.
 Oggi scuole chiuse in tutta la Bay Area di San Francisco, una misura di emergenza resa necessaria dalla nube tossica che si è sprigionata con gli incendi, che divampano ormai da quasi una settimana e ancora non sono stati domati.
L'aria di San Francisco, stando alle rilevazioni dell'inquinamento, è sprofondata ai livelli di Pechino in questi ultimi giorni.
CAUSE METEOROLOGICHE.
Le condizioni meteo climatiche aiutano il propagarsi degli incendi.
C'è una zona di alta pressione presente sulla regione del 'Great Basin', tra Nevada e Utah; i venti che fuoriescono dalla zona di alta discendono, accelerando, proprio sulla California; essi perdono nel contempo tutta l'umidità e riscaldano l'aria per compressione.
Arrivano dunque in zona piuttosto secchi, alimentando così il fronte degli incendi.
Si tratta dei venti di Santa Ana, chiamati anche 'respiro del diavolo', che si originano nell'entroterra e colpiscono la costa meridionale californiana.

Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Bollettino neve

località più innevateneve al suolo
(min/max cm)
impianti
(aperti/totali)
Sella Nevea25/2005/5
La Thuile110/19536/37
Bardonecchia140/18014/23
Breuil-Cervinia60/15013/15
Canazei30/13021/23
Santa Caterina Valfurva45/1207/9
Madonna di Campiglio50/10018/19
Corvara in Badia30/9050/53
Bollettino neve completo

Estremi Meteo