Scegli la città

Focus NEVE giovedì. Le zone più coinvolte e limite pioggia-neve

Dall'Atlantico una vasta e dinamica depressione invierà nei prossimi giorni una nuova perturbazione verso l'Italia, responsabile di un peggioramento dalle prime ore della giornata di giovedì a partire dalle regioni nordoccidentali in successiva estensione a Triveneto e a gran parte del Centro.
Le temperature permetteranno alla neve di cadere a quote di media montagna sull'arco alpino, coinvolgendo anche la dorsale appenninica settentrionale.
I fenomeni, a tratti intensi, favoriranno nevicate di una certa consistenza su alcuni settori di montagna oltre una certa quota.
Vediamo i dettagli:Sulle Alpi occidentali i primi fiocchi cadranno già nella notte tra mercoledì e giovedì e si abbasseranno rapidamente fino a 800/1000m, a tratti più in basso sulle Alpi Marittime, e inizieranno ad attenuarsi in entro la serata.
Accumuli fino a 20/40cm oltre i 1500m, punte di 50cm oltre i 2000m.
Sulle Alpi centrali i fenomeni si intensificheranno tra mattino e pomeriggio e cadranno oltre i 1100/1300m con accumuli fino a 40cm oltre i 1500m sulle Prealpi lombarde, accumuli inferiori sulla fascia alpina settentrionale.
Sulle Alpi orientali la perturbazione giungerà in giornata e i fenomeni culmineranno in serata, specie sulle Dolomiti friulane.
Il limite nevicate oscillerà tra i 1000 e 1400m e sono previsti accumuli di circa 20cm dai 1500m.
Sull'Appennino Settentrionale i fiocchi interesseranno soprattutto il settore tosco-emiliano oltre i 1200/1400m e cadranno intensamente verso le ore centrali della giornata accumulando circa 15/20cm oltre i 1500.
Per le precipitazioni previste clicca quiPer le temperature previste clicca qui
Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinomosso0.8
Forte dei marmipoco mosso2
Porto Cervomosso0.4
Fregenemosso0.4
Gallipolimosso2.1
Cefalu'mosso3
Stintinomosso0.4
Tropeamosso2.4
Bollettino mare completo

Estremi Meteo