Scegli la città

FOCUS NEVE giovedì. Ecco i settori più colpiti e quota limite delle nevicate

Si avvicina a grandi passi la perturbazione atlantica che da giovedì provocherà una nuova ondata di maltempo su gran parte d'Italia e che sulle Alpi favorirà il ritorno della neve, anche abbondante su alcune zone.
Coinvolto l'Appennino Settentrionale, mentre sulla restante dorsale il limite delle nevicate si manterrà troppo elevato.
Il peggioramento si manifesterà già in nottata a partire dalle Alpi occidentali e si estenderà nel corso di giovedì verso est.
Ma vediamo i dettagli:Sulle Alpi occidentali i primi fiocchi cadranno già nella notte tra mercoledì e giovedì e si abbasseranno rapidamente fino a 800/1000m, a tratti fino a 600m sulle Alpi Marittime, e inizieranno ad attenuarsi in entro la serata.
Accumuli fino a 30/50cm oltre i 1500m, punte di 60cm oltre i 2000m.
Sulle Alpi centrali i fenomeni si intensificheranno tra mattino e pomeriggio e cadranno oltre i 900/1200m con accumuli fino a 40cm oltre i 1500m sulle Prealpi lombarde, accumuli inferiori sulla fascia alpina settentrionale.
Sulle Alpi orientali la perturbazione giungerà in giornata e i fenomeni culmineranno in serata, specie sulle Dolomiti friulane.
Il limite nevicate oscillerà tra i 1000 e 1400m e sono previsti accumuli di circa 20cm dai 1500m.
Sull'Appennino Settentrionale i fiocchi interesseranno soprattutto il settore tosco-emiliano oltre i 1300/1400m e cadranno intensamente verso le ore centrali della giornata accumulando circa 15/20cm oltre i 1500.
Per le precipitazioni previste clicca quiPer le temperature previste clicca qui
Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinopoco mosso6
Forte dei marmipoco mosso6
Porto Cervomolto mosso8
Fregenepoco mosso7
Gallipolimolto mosso8
Cefalu'mosso3.6
Stintinomolto mosso8
Tropeamosso6.4
Bollettino mare completo

Estremi Meteo