Scegli la città

Cronaca meteo - Maltempo verso il Sud, neve in collina sul Lazio, anche alle porte di Roma

AGGIORNAMENTO ORE 15,50La perturbazione molla ormai la presa sul Lazio, dove rimangono in atto gli ultimi fenomeni sul Frusinate, nevosi a bassa quota.
Il maltempo si concentra nel pomeriggio su Sicilia, Calabria e Basilicata, oltre che su buona parte della Campania, seppur in quest'ultimo caso i fenomeni inizino ad attenuarsi sulle aree settentrionali della regione.
La neve ha imbiancato il Vesuvio fino a 600m di quota, fiocchi misti a pioggia fin sulla città di Avellino e fiocchi sconfinati ai rilievi molisani.
Sulla costa della Campania si sono avuti rovesci e temporali che hanno coinvolto soprattutto la zona di Napoli, con accumuli pluviometrici di una ventina di millimetri a Procida.
Neve anche in Basilicata, mediamente dai 500m: imbiancata Potenza, mentre fitte nevicate stanno interessando le zone montuose del Pollino con accumuli di circa 5cm a 1000m di quota.
Piogge e temporali hanno raggiunto dal basso Tirreno la Calabria con quota neve un po' più elevata sulle zone di montagna, al momento intorno a 800/900m.
Il fronte non ha risparmiato la Sicilia dove la quota neve è scesa nel corso della giornata, portandosi fino a 900/1000m sulle Madonie.
Piogge e temporali hanno attraversato comunque tutta la regione, concentrando i fenomeni più intensi sul versante ionico con accumuli pluviometrici fino a 40mm sulle zone interne di Ragusano e Siracusano.
AGGIORNAMENTO ORE 12,50Pilotata da un minimo in spostamento lungo il medio-basso Tirreno una perturbazione sta interessando più direttamente parte delle isole maggiori, Lazio e Campania, con piogge e qualche temporale.
L'aria fredda proveniente dal Nord Europa e diretta verso il centro della depressione determina condizioni climatiche decisamente invernali anche sulle regioni centro-meridionali, favorendo così alcune nevicate a bassa quota.
LAZIO.
In particolare in mattinata fiocchi di neve segnalati a Villa di Valle, neve anche sui Castelli Romani con Rocca Priora sotto una fitta nevicata che ha già lasciato al suolo uno strato di 3/5cm rivestendo tetti e prati, deboli pioviggini invece a Roma, anche se sulla parte Ovest verso la costa è stato segnalato qualche fiocco misto a neve.
Fiocchi a Velletri, Marino, Rocca di Papa e nella zona dei Campi di Annibale e alcuni disagi nella circolazione per le cattive condizioni di alcune strade.
Neve anche nei dintorni di Latina, frusinate, Agropontino, Circeo e zona Liri mediamente oltre 100-300m, con fiocchi a Frosinone città.
CAMPANIA.
In mattinata i fenomeni hanno gradualmente raggiunto la Campania, anche con alcuni temporali che dal mare si sono portati verso la costa.
Anche in questo caso le basse temperature favoriscono la caduta di alcuni fiocchi di neve fino a quote collinari, intorno a 500m, ma in calo durante i rovesci più intensi.
ISOLE.
Tempo instabile inoltre sulle isole maggiori, con alcuni rovesci temporaleschi in Sardegna dove la neve è stata segnalata a partire dai 600/700m di quota, oltre i 1000m sulla Sicilia, dove i fenomeni si sono estesi nel corso del mattino dalle zone occidentali verso est, lasciando al suolo fino a 20mm di accumulo pluviometrico sul Palermitano.
PROSSIME ORE.
Nel corso della giornata la perturbazione abbandonerà il Lazio e la Sardegna dove subentreranno ampie schiarite in estensione da nord a sud, mentre si concentrerà sulle regioni meridionali con piogge e temporali su Sicilia, Calabria, Basilicata e marginalmente la Puglia.
Tendenza ad attenuazione dei fenomeni in Campania.
Neve dai 500m della Campania ai 900m della Sicilia.
Per tutti i dettagli entra nella sezione Meteo Italia.

Fonte 3BMeteo

Previsioni a cura di 3BMETEO

Altre notizie







Previsioni a cura di 3BMETEO

Spiagge Italiane

località balnearemareuv
Portofinopoco mosso2
Forte dei marmiquasi calmo3
Porto Cervopoco mosso1.2
Fregenepoco mosso3
Gallipolimosso3
Cefalu'poco mosso4
Stintinopoco mosso2.7
Tropeapoco mosso4
Bollettino mare completo

Estremi Meteo